Test de temperamento Alex Havard


Sano interesse per l'autoconoscenza e miglioramento


Test del temperamento pubblicato in 2 nuove lingue

Con le traduzioni in portoghese tedesco ora abbiamo 7 lingue. 

In meno di un anno di vita online, il test è stato completato da più di 130.000 persone. Più avanti ci sono alcuni grafici che mostrano i risultati nelle diverse lingue..

L'interesse mondiale per questo test del temperamento è il riflesso di un buon desiderio: conoscere meglio se stessi. Questo è il punto di partenza per migliorare veramente il proprio carattere, il che è sempre possibile!

Ricordiamo che la personalità, ovvero il modo di essere che ci definisce davanti a noi stessi e agli altri, ha due elementi: il temperamento ereditato e il carattere acquisito. Il temperamento viene dal latino e significa una miscela di umori, dando origine a sanguigno, melanconico, collerico o flemmatico.

Il carattere è preso da un concetto greco che definiva l'impronta lasciata sulle monete, o anche lo strumento per fare tale incisione. Si può dire che una persona di carattere ha un'impronta precisa nel suo modo di essere, un'identità chiara di cui va fiera. Una persona di carattere è anche capace di lasciare un segno luminoso su coloro che la circondano, ha un impatto positivo sugli altri.

Con l'aiuto di queste persone di buon carattere possiamo tutti migliorare il nostro. Il cambio di date nel calendario ci serve da stimolo per conoscere la nostra famiglia, gli amici, i colleghi di scuola o di lavoro, ecc. e per scoprire chi può rafforzare il nostro modo di essere.

Quattro consigli per migliorare il carattere:

  • Autotrascendenza: uscire da se stessi verso Dio e gli altri.
  • Buona vita o vita virtuosa: auto-realizzazione nel bene
  • Coerenza con gli ideali e i valori: trovare il senso della vita
  • Dialogo verso la verità: cercare il buono, il vero e il bello

Nei seguenti grafici potete vedere i risultati dei primi test completati, per lingua:







   FARE QUESTO TEST   

(Ci vogliono 4 minuti)


Sapere di più: Alexandre Havard: Instituto Liderazgo Virtuoso