Cerca nel blog

lunedì 19 ottobre 2015

Crescere: un progetto in famiglia



Wenceslao Vial, Psicologia e vita cristiana
La personalità sana germina e fiorisce nella famiglia


L’interesse per la famiglia va oltre alcuni argomenti di propaganda e deve puntare sulla prevenzione. La scienza vera guarda le strutture famigliari sane per scoprire come prevenire tante malattie mentali e spirituali. L’ambiente famigliare sereno e la presenza dei genitori, papà e mamma, sono fondamentali per lo sviluppo del nostro modo di essere, della nostra personalità. La personalità è quanto definisce una persona di fronte agli altri e di fronte a se stessa. Se non si ha cura di essa, manca l’equilibrio individuale e sociale.

Crescere: un progetto in famiglia. Questo è il titolo di un testo pubblicato nella serie Formación de la personalidad, per il momento in spagnolo. 

I titoli di questa serie finora tradotti in italiano sono:

Wenceslao Vial, Psicologia e vita cristianaUna vita in dialogo con gli altri: Saper ascoltare ed essere pronti ad accogliere le opinioni degli altri sono condizioni indispensabili per praticare la carità. Soltanto così il reciproco dialogo sarà l’occasione normale di avvicinarsi alla Verità.



Wenceslao Vial, Psicologia e vita cristianaFormare il carattere nella virtù: La vera maturità cristiana comporta prendere le redini della nostra vita e interrogarci, alla presenza di Dio, su quanto ancora ci manca. Così inizia il combattimento per acquisire le virtù, con il nostro impegno e soprattutto con l’aiuto del Signore.


Wenceslao Vial, Psicologia e vita cristiana
Il giusto amore per se stessi: Questa volta rifletteremo sulla conoscenza di se stessi, con virtù e difetti, che è indispensabile per essere felice.

lunedì 5 ottobre 2015

Meno malattie psichiche nelle famiglie unite



Psicologia e vita cristiana, Wenceslao Vial

Il mondo è una sfera di cristallo,
l’uomo è perduto se non vola


Intervista a Wenceslao Vial, autore di Psicologia e vita cristiana. Cura della salute mentale e spirituale. Luis Javier Moxó Soto. 
Fonte: Catholic.net

Di fronte al dramma di tante famiglie distrutte, la fede nel destino eterno degli uomini e delle donne ci indica i mezzi efficaci di prevenzione. La vita cristiana coerente è in grado di appagare la sete di fede e di speranza di coloro che desiderano ardentemente guardare dall’alto, con più luce per capire i dilemmi della loro vita.

1. In che senso la mancanza di fede può portare alla patologia?
La mancanza di fede non porta necessariamente ad una patologia medica. Tuttavia, una vita di incoerenza tra i propri valori e i comportamenti personali, o una negazione a priori del significato della propria esistenza, potrebbe turbare la persona.
La fede è frutto della grazia divina e, allo stesso tempo, un atto della volontà umana. Ogni persona ha una aspirazione religiosa, che la spinge a cercare Dio. Se ha il dono gratuito di credere, è pure spinta e aiutata ad amare e trattare Dio. Se non ha ricevuto questo dono, la stessa aspirazione religiosa, che si trova nel cuore di ogni persona, muove almeno a cercare il significato di tutto quanto esiste. L'oscura immensità dell'universo diventa più trasparente con la fede.